Eugenio Testa

 

Sono nato nel 1954 a Roma. Nel 1979 mi sono laureato in Filosofia alla ‘Sapienza’ di Roma con una tesi in Antropologia culturale di argomento gramsciano, di cui sono stati relatore Alberto Mario Cirese e correlatore Tullio De Mauro. Nel 1994 ho conseguito il dottorato di ricerca in Scienze etnoantropologiche, sempre a Roma, con una ricerca su temi di antropologia simbolica (Askálabos. Il geco nelle tradizioni del Mediterraneo) tutorata da Pietro Clemente. Ho lavorato presso la Facoltà di Lettere e Filosofia di SAPIENZA Università di Roma come tecnico laureato dal 1982, prima presso la Biblioteca di Filosofia, poi, dopo il dottorato, collaborando alle attività didattiche e di ricerca della cattedra di Antropologia culturale I di cui era titolare Pietro Clemente. Dal 1 novembre 2004 al 31 ottobre 2019 sono stato ricercatore per il settore scientifico disciplinare M-DEA/01 (Discipline demo-etno-antropologiche), sempre presso la Facoltà di Lettere e Filosofia di SAPIENZA Università di Roma, incardinato nei corsi di laurea in Teorie e pratiche dell’antropologia (triennale) e Discipline etnoantropologiche (magistrale), poi in quello di Storia Antropologia Religioni (triennale).
Dal 1 novembre 2019 sono in pensione.
Mi sono occupato di storia del pensiero antropologico, di museografia etnografica, di antropologia delle ciberculture, di aspetti metodologici della didattica dell’antropologia, di rapporti tra antropologia e narrativa.

Tra le pubblicazioni segnalo la cura dei volumi seguenti:
A.M. Cirese, Dislivelli di cultura e altri discorsi inattuali. Postfazione di Pietro Clemente e Eugenio Testa. Roma, Meltemi, 1997
In-segnamenti di Alberto Mario Cirese. A cura di Pietro Clemente e Eugenio Testa. Roma, CISU, 2002
A.M. Cirese, Tra cosmo e campanile. Ragioni etiche e identità locali. A cura di Pietro Clemente, Gianfranco Molteni, Eugenio Testa. Siena, Protagon, 2003
E. Guatelli, Il Taro e altre storie. Cura ed edizione dei testi di Eugenio Testa, con la collaborazione di Pietro Clemente. Reggio Emilia, Diabasis, 2005
Gramsci ritrovato. A cura di Antonio Deias, Giovanni Mimmo Boninelli, Eugenio Testa. Fascicolo monografico di Lares, maggio-agosto 2008, 74., n. 2
Scritti e altri lavori di Alberto Mario Cirese. Bibliografia a cura di Eugenio Testa. Con tre interventi di Gulio Angioni, Pietro Clemente, Pier Giorgio Solinas. Firenze, Olschki, 2011

Segnalo gli articoli:
“Il caleidoscopio della memoria e la tastiera della verità”. Ossimori,  n. 4, 1994: 103-106 (in collaborazione con Maria Federico)
“La présence des études de folklore, d’ethnologie et d’anthropologie culturelle dans l’enseignement universitaire italien”. In: Le folklore: ses rapports à l’ethnologie européenne et à l’histoire dans l’enseignement supérieur en Europe. VIIIeme Atelier P.A.C.T. Eu­rethno. 19-23 septembre 1994. Budapest. Textes réunis par Kincso Verebélyi. Budapest, Separatum ex Acta Ethnographica Hungarica 40. (3-4), 1996: 403-408 (in collaborazione con Maria Federico)
“The European ethnology of Alberto Mario Cirese”. Europaea, 2. (1996), n. 1: 143-162 (in collaborazione con Pietro Clemente)
“Palinsesti urbani. Luoghi e non luoghi delle scritture pubbliche clan­destine”. Annali della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Siena, 20. (1999): 271-298 (in collaborazione con Pietro Clemente)
Perché gli antropologi scrivono romanzi?”. Il Gallo Silvestre, n. 13, 2000: 164-179 (in collaborazione con Alberto Sobrero)
La vita ci è cara. Note sulla narrativa di Giulio Angioni”. Archivio di Etnografia, 2. (2000), n. 1: 107-119
"Dodici anni, e il mare". In: Pietro Clemente, Triglie di scoglio. Tracce del Sessantotto cagliaritano. Cagliari, CUEC, 2002: 131-138
"Antropologia dei patrimoni culturali: sitografia ragionata". Antropologia museale, n. 1, maggio 2002: 60-65; e n. 2, ottobre 2002 61-66
"Animalscape". Antropologia museale, 3. (2004), n. 7: 45-47
L’inglese, il computer, la rete: didattica e auto-formazione” In: C.M. Rita (a cura di), Le parole dell’antropologia in inglese. Roma, Aracne, 2005: 163-172
«Armungia». Stage e paese: messa in scena, apprendistato e didattica dell'antropologia”. Lares, 72. (2006), n. 1: 61-84 [stampa: maggio 2007]
"Occhiacci di vetro". In Il cannocchiale sulle retrovie. Pietro Clemente: il mestiere dell'antropologo. A cura di Alberto Sobrero. Roma, CISU, 2012: 245-46
"D'amore e di calcio: comizi per Pasolini". Primapersona, 15. (2013), n. 27: 73-83
"Centouno e più di mille. Storia e storiografia dell'antropologia italiana". L'Uomo. Società Tradizione Sviluppo, 2013, n. 1-2: 239-251
"Itinerari delle ricerche in Lucania". In E. de Martino, Sud e magia. A cura di F. Dei e A. Fanelli. Roma, Donzelli, 2015: 291-303
"Pepe, sale, ossa". In: Cose da prendere sul serio. Le antropologie di Giulio Angioni. A cura di F. Bachis e A. M. Pusceddu. Nuoro, Il Maestrale, 2015: 283-289

"Lares, dedicato a Lamberto Loria. Presentazione, Roma, 23 novembre 2015 [recensione:]". Archivio Antropologico Mediterraneo, 18. (2015), n. 17 (2): 170-173 [on line: http://www.archivioantropologicomediterraneo.it/riviste/estratti_17-2/estratti_17-2_12.pdf ]
"Cultura, egemonia, subalternità: le parole sono pietre?" Lares, 81. (2015), n. 2-3: 207-232 [stampa: giugno 2016] (qui una versione ufficiosa, non citabile ma più comodamente leggibile)
"L'incanto del serpente. Gramsci in contrappunto tra Giorgio Baratta e Alberto M. Cirese". International Gramsci Journal, 2. (2017), n. 3: 258-287 [on line: http://ro.uow.edu.au/gramsci/vol2/iss3/14]
"Notizie sul "Regesto gramsciano" di Alberto M. Cirese", International Gramsci Journal, 2.(2017), n. 3: 351-356 [on line: http://ro.uow.edu.au/gramsci/vol2/iss3/19]
"Giulio Angioni". Voci, 14. (2017): 359-361
"Febbraio 2017: spirito di scissione?". In: L'eredità rivisitata. Storie di un'antropologia in stile italiano. A cura di Antonello Ricci. Roma, CISU, 2019: 97-101


E infine la partecipazione ai progetti:
METL. Musei etnografici della Toscana e del Lazio. Direzione della ricerca: Pietro Clemente. Coordinamento: Riccardo Putti per la To­scana; Maria Federico ed Eugenio Testa per il Lazio. Realizzazione presso: Università di Siena, Centro Televisivo d’Ateneo, 1997 (lavoro realizzato nell'ambito del Progetto Strategico Beni Culturali del CNR) [compact disc: Siena, Università degli Studi - Centro Televisivo d’Ateneo, 1997; sito Internet http://www.cta.unisi.it]
Conversazioni con Alberto M. Cirese. Filmato di Riccardo Putti e Eugenio Testa. Roma-Siena 2001, 38' (lavoro realizzato nell'ambito del Progetto Finalizzato Beni Culturali del CNR)

 

 

pagina composta il 10-12-2010 aggiornata il 3-11-2019 home: http://www.etesta.it/