SAPIENZA Università di Roma - Facoltà di Lettere e Filosofia
Corso di laurea magistrale in Editoria e scrittura
a.a. 2018/2019 - primo semestre

Eugenio Testa

Antropologia sociale - Scrivere culture
(codice 1026713) - 6 CFU -
M-DEA/01 Discipline demoetnoantropologiche - canale 2 (N-Z)

 

Francis Ford Coppola realizzò il film Apocalypse now (1979) ispirandosi al racconto di Joseph Conrad Cuore di tenebra (1902). Marlon Brando è il colonnello Walter E. Kurtz, e qui sta leggendo ad alta voce la poesia di Thomas Stearns Eliot "The Hollow Men" (1925). Eliot pose in epigrafe al testo la frase "Mistah Kurtz - he dead", con cui nel romanzo di Conrad veniva annunciata la morte di Mr. Kurtz

CONTENUTI
L'antropologia, essenzialmente, è studio di alterità, di differenze culturali. La comprensione dell'alterità passa per il suo riconoscimento, e questo riconoscimento implica la sua descrizione, il suo racconto: la sua scrittura. La riflessione sulla specificità della scrittura è un tema all'ordine del giorno da alcuni decenni, in antropologia: c'è molta 'antropologia' in tante narrazioni non antropologiche dell'alterità culturale, e c'è molta 'letteratura' nelle descrizioni composte dagli antropologi. Il corso intende tracciare una panoramica della questione, e confrontarsi con alcuni esempi rappresentativi delle sue possibili articolazioni.

PROGRAMMA D'ESAME
1) Alberto Sobrero, Il cristallo e la fiamma. Antropologia tra scienza e letteratura. Roma, Carocci, 2009

2a) Pietro Clemente, "Penne di petto: antropologia, poesia, generazioni", Il gallo silvestre, 2000, n. 13: 117-135
2b) Alberto Sobrero - Eugenio Testa, "Perché gli antropologi scrivono romanzi?", Il gallo silvestre, 2000, n. 13: 164-179
2c) Fabio Dei, "La libertà di inventare i fatti: antropologia, storia, letteratura", Il gallo silvestre, 2000, n. 13: 180-196

3) uno a scelta dei due percorsi di studio di seguito indicati

3a) Alieni vicini: contadini
Carlo Levi, Cristo si è fermato a Eboli. Saggi introduttivi di Italo Calvino e Jean Paul Sartre. Torino, Einaudi, 2014 [prima edizione: 1945]
Rocco Scotellaro, Contadini del Sud. Bari, Laterza, 2017 [prima edizione: 1954]
Manlio Rossi-Doria, "Prefazione" in Rocco Scotellaro, Contadini del Sud. Bari, Laterza, 1954
Manlio Alicata, "Il meridionalismo non si può fermare a Eboli", Cronache meridionali, 1954, n. 9: 56-74
Alberto Mario Cirese, "Note su Contadini del sud", La Lapa, 3. (1955), n. 3/4: 84-91
Carlo Levi, "Prefazione" in Rocco Scotellaro, L'uva puttanella. Contadini del Sud. Bari, Laterza, 1964
Manlio Rossi-Doria, "Rocco Scotellaro vent'anni dopo ", Nuova Antologia, 1974
Manlio Rossi-Doria, "Ricordo di Carlo Levi", L'Astrolabio, 31/12/1974
Pietro Clemente, "Il caso Scotellaro" in P. Clemente, M.L. Meoni, M. Squillacciotti (a cura di ), Aspetti del dibattito sul folklore in Italia nel primo dopoguerra. Milano, Edizioni di cultura popolare, 1976
Alberto Mario Cirese, "Un tempo duro, ma di ben più credibili speranze" in Gigliola De Donato (a cura di), Carlo Levi nella storia e nella cultura italiana. Manduria-Bari-Roma, Lacaita, 1993 : 227-233
Pietro Clemente, "Oltre Eboli: la magia dell'etnografo" in Gigliola De Donato (a cura di) Il tempo e la durata in 'Cristo si e fermato a Eboli'. Roma, Fahrenheit 451, 1999: 261-267
Daniel Fabre, "Passioni e conoscenza nel Cristo si è fermato a Eboli" in Gigliola De Donato (a cura di) Il tempo e la durata in 'Cristo si e fermato a Eboli'. Roma, Fahrenheit 451, 1999: 269-276
Alberto Mario Cirese, "Per Rocco Scotellaro: letizia, malinconia e indignazione retrospettiva", SM Annali di San Michele, n. 18, 2005 : 197-229

testi proposti per l'esercitazione di lettura facoltativa:
John Steinbeck, Furore. Milano, Bompiani, 2013 [The grapes of wrath. London, Penguin Books, 2014; prima edizione: 1939]
Giulio Angioni, Il sale sulla ferita. Nuoro, Il Maestrale, 2010 [prima edizione: 1990]

3b) Alieni lontani
Bronislaw Malinowski, Giornale di un antropologo. Roma, Armando, 2016 [A diary in the strict sense of the term. Stanford, CA, Stanford University Press, 1989; prima edizione: 1967]
Bronislaw Malinowski, "Introduzione. Oggetto, metodo e fine della ricerca", in Id., Argonauti del Pacifico occidentale. Torino, Bollati Boringhieri, 2011 : 9-34 [Argonauts of the western Pacific. An account of native enterprise, and adventure in the archipelagoes of Melanesian New Guinea. London - New York, Routledge, 2014; prima edizione: 1922]
George W. Stocking, "La magia dell'etnografo. La ricerca sul campo nell'antropologia inglese da Tylor a Malinowski", in La Ricerca Folklorica, n. 32, 1995 : 111-132 ("The Ethnographer's Magic: Fieldwork in British Anthropology From Tylor to Malinowski" in Observers observed. Essays on ethnographic fieldwork. Edited by George W. Stocking, Jr. Madison, Wi., University of Wisconsin Press, 1983 : 70-120)
James Clifford, "Sul modellamento etnografico dell'io: Conrad e Malinowski", in Id., I frutti puri impazziscono. Etnografia, letteratura e arte nel secolo XX. Torino, Bollati, Boringhieri, 2010 : 115-139 [The predicament of culture. Twentieth-century ethnography, literature, and art. Cambridge, Mass., Harvard University Press, 1988]

testi proposti per l'esercitazione di lettura facoltativa:
Joseph Conrad, Cuore di tenebra. Torino, Einaudi, 2016 [Heart of darkness. London, Penguin Books, 2007; prima edizione: 1902]
Ursula K. Le Guin, La mano sinistra delle tenebre. Milano, TEA, 2003 [The left hand of darkness. New York, ACE, 2010 [prima edizione: 1969]
Ursula K. Le Guin, I reietti dell'altro pianeta. Milano, Mondadori, 2014 [The dispossessed. An ambiguous utopia. New York, Harper Perennial Classics, 2003; prima edizione: 1974]

 

CALENDARIO DELLE LEZIONI: martedì 17.00 - 19.00 (Aula A di Studi storico-religiosi, II piano); venerdì 15.00 - 17.00 (Aula di Paleografia, II piano)

INIZIO DELLE LEZIONI: martedì 16 ottobre 2018 (termine previsto del corso: venerdì 21 dicembre)

ESAMI:
SESSIONE INVERNALE
Martedì 22 gennaio 2019 (ore 11-14) Aula Paleografia

NOTE: L'esame sarà scritto, con alcune domande a risposta aperta sui principali argomenti trattati nei testi in programma.
E' prevista per gli studenti frequentanti la possibilità di svolgere esercitazioni di scrittura su temi trattati nel corso ed esercitazioni di lettura su alcuni testi proposti dal docente. Le esercitazioni di scrittura condurranno alla stesura di un breve testo, la cui elaborazione sarà discussa via via con il docente. Le esercitazioni di lettura condurranno a esposizioni orali, in sedute seminariali del corso. Le esercitazioni saranno del tutto facoltative, e non influiranno sulla valutazione finale.
Non ci sono differenze di programma per studenti frequentanti e non.
Potranno sostenere l'esame con questo programma gli studenti i cui cognomi inizino con le lettere dalla N alla Z. Gli studenti il cui cognome inizia con le lettere dalla A alla M devono sostenere l'esame con il prof. Alberto Sobrero, che terrà il corso nel secondo semestre. Per motivi logistici non potranno essere ammessi cambi di canale.

LEZIONI: argomenti trattati, materiali utilizzati, opere citate:

martedì 16 ottobre 2018
audio della lezione
(incompleto)

Presentazione del corso: i testi d'esame; le esercitazioni di scrittura o di lettura per i frequentanti

 

 

pagina composta il 11-09-2018 aggiornata il 17-10-2018 home:http://www.etesta.it/